Incrocio Bruni 54 Oro – Marche Igt Bianco

Incrocio Bruni 54 Oro marche Igt Bianco

Zona di produzione: Fratterosa PESARO URBINO – MARCHE
Vitigno: Incrocio Bruni 54 o Dorico 54
Vigneto: 
Vigna del Mulino
Superficie: 
1 ha
Sesto d’impianto: 
270 x 0,70
Altitudine: 350 slm
Ceppi per ettaro: 5.500
Esposizione: sud – ovest
Forma di allevamento: guyout
Età dell’impianto: 10 anni
Epoca Vendemmia: prima decade di settembre
Tipo di raccolta: uve vendemmiate a mano in piccole casse
Tipologia terreno: argilloso calcareo
Resa per ettaro: 5 ton.
Vinificazione e Maturazione: spremitura morbida a grappolo intero. Decantazione statica dei mosti a freddo. Questo vino è totalmente vinificato sulle fecce fini (sur lies) in barrique di rovere francese di primo passaggio per 12 /18 mesi, con continua risospensione delle fecce nobili (batonnage). Questa tecnica ha lo scopo di conferire maggiori profumi e intensità di sapore al vino finale.
Affinamento: almeno 12 mesi in bottiglia
Titolo Alcolometrico: 13% – 14%
Temperatura di servizio: 14 °C

STORIA DEL VITIGNO
L’Incrocio Bruni 54 è una particolare varietà di uva ottenuta incrociando Sauvignon Blanc e Verdicchio. Fu creata nel 1936 dal prof. Bruno Bruni, che in quegli anni lavorava per il Ministero dell’Agricoltura. Il vitigno era ormai quasi del tutto scomparso quando l’azienda ha deciso di rimpiantare alcune barbatelle, attraverso un progetto di riscoperta di antichi uvaggi reliquia.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
Colore giallo oro cristallino, consistente. Al naso note di frutta matura, cotta e sotto spirito, floreale disidratato, speziato, sfumatura di fieno. In bocca di corpo, equilibrato tra morbidezza e durezza, finale di bocca di frutta candita.

Il Sommelier consiglia (a cura di Raffaele Papi)
Su preparazioni come primi piatti strutturati, succulenti, leggermente untuosi, aromatici, speziati, saporiti, tendenza dolce e grassa. Secondi piatti carni bianche alla brace o al forno. PAI lunga
Antipasti: pepata di cozze
Primi: Pappardelle al prosciutto di Carpegna Dop
Secondi: Pesce Sampietro all’acqua pazza, pollo in fricò

vendemmia a mano invecchiamento in barrique

Share!Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

La cantina Terracruda

I principi di sostenibilità ambientale che ci guidano non potevano che spingerci a costruire la cantina sotto il livello del terreno, così da preservare la bellezza del paesaggio circostante, ed ottenere, allo stesso tempo, un notevole risparmio energetico, mantenendo costante la temperatura lungo tutto l’arco dell’anno, in modo naturale.....[CONTINUA]
Terracruda ha improntato parte della propria produzione sulla Vernaccia di Pergola, con ottimi risultati.
[Vinidipaglia]

News

Società Agricola Fratterosa S.S.
Via Serre 28, 61040 Fratte Rosa (PU)
P.IVA 02230300416
Telefono:+39 0721 777412
Fax:+39 0721 771070

Newsletter Terracruda